Skip to main content

Autore: Sara Diegoli

Al via le assemblee dei pensionati

Rivalutazione delle pensioni: aumenti per fasce e norme di salvaguardia, maggiorazione della retribuzione individuale di anzianità dopo la sentenza della Corte Costituzionale con cui è stata dichiarata l’illegittimità costituzionale della Legge n. 388/2000, che riteneva non applicabile la proroga al 31/12/1993 dei termini entro i quali era necessario maturare i requisiti utili al diritto alla maggiorazione della retribuzione, individuale di anzianità (RIA) per il personale del settore pubblico, come previsto dagli accordi contrattuali; ritardi illegittimi dell’Inps nell’erogazione dei trattamenti di fine servizio (TFS) e trattamenti di fine rapporto (TFR) ai pubblici dipendenti a seguito della sentenza 130 del 2023 ma anche fine del mercato tutelato e passaggio al libero mercato dell’energia.

Continua a leggere

FNP x TE

Da qualche anno, nell’ambito dei servizi e agevolazioni che la FNP Cisl pensionati eroga ai propri associati, è stata costituita la piattaforma “FNP per Te”.

Continua a leggere

CISL SU LUCE E GAS: come evitare la stangata

Approvata il 30 dicembre la legge di bilancio dello Stato, le regole sono (un poco) più chiare e inizia il conto alla rovescia: dal 10 gennaio finirà il mercato tutelato per le bollette del gas, da luglio quello dell’energia elettrica. Mercato tutelato significa gas ed energia a prezzo bloccato, al riparo dalle oscillazioni dei costi delle materie prime. “E’ un momento importantissimo per milioni di consumatori, gestiti purtroppo con una discreta approssimazione. Stiamo facendo di tutto per aiutare le persone a districarsi in questa giungla e a prendere una decisione che eviti brutte stangate sulla bolletta. Sentendo quelli che sono i problemi più frequenti di centinaia di persone tra Modena e Reggio Emilia, abbiamo preparato uno ‘spiegone’ in cinque semplici mosse per evitare grandi fregature”, commentano Fnp Cisl Emilia Centrale, unitamente ad Adiconsum, associazione a difesa dei diritti dei consumatori.
 

Continua a leggere

A luglio pensioni più pesanti ma attenzione al cedolino

A luglio arriva finalmente la rivalutazione delle pensioni minime, ma non sarà uguale per tutti. L’aumento, infatti, sarà solo dell’1,5% per i percettori del trattamento minimo (563,24 euro) con meno di 75 anni, mentre gli over 75 anni avranno un incremento del 6,4%. Questo vale per il 2023. Nel 2024, infatti, la pensione minima aumenterà di 2,7 punti percentuali senza distinzione di età.

Continua a leggere

La Partecipazione al Lavoro. Per una governance d’impresa partecipata dai lavoratori.

“Non c’è sentiero migliore per innalzare i livelli qualitativi e quantitativi di formazione, per elevare l’innovazione di processo e prodotto, per proteggere i piccoli azionisti-lavoratori e orientare sull’economia reale gli investimenti privati. Relazioni pienamente partecipative contribuiscono poi all’aumento dei livelli di salute e la sicurezza nelle aziende, garantendo monitoraggio e vigilanza sul rispetto delle leggi e delle regole”.

Continua a leggere

Più reddito, più diritti

Più reddito, più diritti” il titolo dell’Assemblea nazionale tenutasi lo scorso 13 giugno a Roma per chiedere al governo risposte concrete per pensionati e lavoratori in tema di pensioni, sanità, fisco e non autosufficienza. L’assemblea è stata organizzata dai sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil, presso l’Auditorium del Massimo a Roma, per presentare la piattaforma unitaria sui temi già oggetto delle assemblee.

Continua a leggere

Pensioni: tanti anziani aspettano ancora l’aumento

“Una situazione paradossale che penalizza oltre 30.000 trattamenti pensionistici tra Modena e Reggio”. A denunciarlo è Adelmo Lasagni, segretario generale Fnp Cisl Emilia Centrale che interviene sul mancato aumento degli assegni pensionistici più bassi da parte del governo.

Continua a leggere

Bologna: manifestazione Cgil-Cisl-Uil

Domani appuntamento alle ore 10.30 in piazza Maggiore, dove dal palco si alterneranno gli interventi dei lavoratori, dei pensionati e dei segretari generali di Cgil, Cisl, Uil, Maurizio Landini, Luigi Sbarra, PierPaolo Bombardieri per la prima manifestazione unitaria, dopo lo stop pandemico, promossa dai sindacati confederali.

Continua a leggere